Ri-amare la politica

Ribelli e resistenti di fronte alle sfide dell’inequità

Scuola estiva di formazione politica
Terzolas (TN), 27-31 agosto 2014

Il titolo della scuola di quest’anno sarà “Ri-amare la politica”, convinti che sia necessario riscoprire le radici del vivere comune, rimuovere lo “spread” di cittadinanza e costruire percorsi, prassi di condivisione, inclusione e partecipazione.

Il programma della scuola estiva di quest’anno è stato ulteriormente arricchito grazie anche a nuovi riscontri e proposte.

Per info, adesioni e verifica disponibilità:
E-mail: rosabianca@rosabianca.org
telefono: 331 3494283 (preferibilmente ore serali o fine settimana).

Di seguito il programma

ScuolaTerzolas

Continua a leggere

L’Europa nostra patria: un rinnovato progetto di buona politica comune

 Un appello di “COSTITUZIONE, CONCILIO, CITTADINANZA” (C3dem) per una rete fra cattolici e democratici

1.       unione-europea1-500x264Il progetto di integrazione europea rimane l’unica possibile salvezza del Vecchio continente, nella stagione della globalizzazione e della crisi della politica moderna, a fronte del rischio di invecchiamento e di impoverimento della società europea, contemporaneamente a quello di marginalizzazione economica e politica internazionale dei vecchi Stati e dei popoli dell’Europa. Continua a leggere

Etty Hillesum, patrona laica d’Europa

L‘Alpha e il Beta

Nell’anno dell’Europa, il centenario della nascita di Etty Hillesum offre l’occasione per discutere di Europa, dei suoi cittadini, del destino delle giovani generazioni.

Etty Hillesum (15.1.1914 – 30.11.1943)

Etty Hillesum (15.1.1914 – 30.11.1943)

Il 2014 è l’anno dell’Europa. Sono cento anni da quando la Grande Guerra cambiò radicalmente l’Europa, e l’anniversario sarà celebrato da numerose iniziative già programmate. La Grande Guerra fu l’innesco della “Guerra dei Trent’anni” che piagò il Vecchio Continente fino al 1945. Fino al termine della Seconda Guerra mondiale sono pochi i decenni nei quali l’Europa non abbia avuto conflitti armati, oggi si muovono senza restrizioni capitali, merci e persone.

Continua a leggere

La Rosa Bianca si presenta

La Rosa Bianca italiana è un’associazione di cultura e impegno politico. Prende il nome e l’ispirazione dal gruppo di studenti tedeschi che si opposero sessant’anni fa al regime di Hitler a mani nude. Per questo furono arrestati, condannati per alto tradimento e decapitati da un’efficiente ghigliottina. La loro storia continua a commuoverci e a orientare le nostre scelte: il nostro no ad ogni forma di totalitarismo e il nostro sì a democrazia, giustizia e pace.

Promossa all’inizio degli anni ottanta da un gruppo di cattolici democratici, la Rosa Bianca italiana intende oggi riunire tutti coloro che credono al dialogo tra identità e culture diverse, alla ricerca di un ethos comune condiviso e di una politica della persona e della comunità.

In questo sito sono a disposizione documenti, interventi, articoli. Ma il desiderio è che ci sia presto un’occasione per conoscersi di persona. Meglio guardarsi in volto che specchiarsi in un Pc. Ogni vero vivere è incontrare (Martin Buber).
La storia della Rosa Bianca
Pubblicazioni
Scuole Estive
Incontri di spiritualità
Testimoni e relatori